Le avventure di Peter Pan (1953)

Salve a tutti e ben ritrovati! Senza nemmeno accorgermene è passato un anno da quando ho aperto il blog!!! 😀 E’ stato uno splendido periodo con voi e non posso far niente di meglio che ringraziarvi di cuore per tutti i complimenti, i pareri, le storie e i suggerimenti che avete lasciato tra queste pagine 🙂 Un ringraziamento particolare agli amici che mi hanno dato la spinta per aprirlo e che mi hanno supportata, tra cui una mia amica e blogger di cucina: Rebecca. Poi ai miei follower più accaniti: Dottor Jim, Ilnonamato, Sherazade, UmoreUmorismo e Luna che mi hanno accompagnata e seguita molto. Un altro ringraziamento ancora a Nadia Strawberrie, Bestiedacinema, Marti in the sky e nuovamente al carissimo Dottor Jim per aver pensato a nominare il mio blog per i Liebster Award! 🙂 Quindi… GRAZIE, GRAZIE e ancora GRAZIE!

Vi va di fare un tuffo nel passato e ritornare bambini assieme a me? 🙂 Oggi vorrei parlarvi di questo film d’animazione fantastico ed avventuriero che mi ha fatta tanto sognare quando ero piccina. Quanto mi piaceva l’idea che Peter Pan potesse portarmi in un posto simile, lontana da tutto il resto! Ammettetelo, l’idea ci stuzzica ancora adesso! 😀 Prodotto dalla Walt Disney questo film fu un vero e proprio successo… andiamo a scoprirlo 🙂

TRAMA

La storia narra di tre fratelli londinesi, il piccolo Michele, l’acuto Gianni e la dolce Wendy. Quest’ultima agli occhi dei genitori sembra essere diventata abbastanza grande da non dover più dormire con i fratellini e tanto meno raccontar loro storie di pura fantasia, circa Peter Pan e le sue avventure. I bambini restano convinti dell’esistenza di questo eterno bambino, mentre Wendy si rattrista all’idea di dover già crescere. Nel cuore della notte però Peter Pan fa visita a casa Darling con il solo scopo di recuperare la propria ombra, precedentemente rubata dalla loro “cagnolona” Nana. Da qui l’incontro di Peter e Trilli, la sua fedele fatina, con i ragazzi e l’inizio di un magico viaggio verso l’Isola che non c’è…

CONSIDERAZIONI PERSONALI

Voglio premettere, per chi non lo sapesse, che il film fu ridoppiato nel 1986 e che troverà spesso questa versione, ma io sono cresciuta e rimango fedele al doppiaggio originale. Non so perché, ma mi irrita proprio il fatto che abbiano cambiato tutti i doppiatori… forse perché mi sembra che i personaggi siano quasi ridicolizzati, non so se è solo una mia impressione.

Sono rimasta sorpresa riguardando questo film bellissimo, perché dura meno dei soliti film d’animazione, solo un’ora e quindici minuti!!! Nonostante questo è una storia spaziale, mi è sempre piaciuta l’idea che per raggiungere questo luogo magico si debba volare e ci sia bisogno di pensare a cose belle che mettono allegria, ma specialmente la polvere megica! 🙂 Ripensandoci attentamente credo che sia  anche uno dei pochi vecchi film d’animazione Disney dove a fare da introduzione è anche una seria ed attenta voce narrante esterna.

Un fiore all’occhiello di questo film a mio avviso sono le musiche che oltre ad essere sempre in perfetta sintonia con le scene ed una presenza quasi costante sono anche svariate nel genere. Oliver Wallace che ha curato anche “Dumbo” e “Alice nel paese delle meraviglie” è riuscito a rendere magnificamente momenti di tensione, timore, sicurezza, avventura, vittoria e gioia… davvero un carico di emozioni che si susseguono una dopo l’altra in modo fluidissimo. La mia canzone preferita è in assoluto quella cantata a bordo della nave dai pirati 😀 Sono comunque tutte belle, in prevalenza allegre e brevi quindi non annoiano affatto; per questo motivo lo consiglio anche ai più diffidenti!

I personaggi sono molteplici, ma il mio preferito come penso per molti altri è il caro Spugna 🙂 Che buffo che è, merito anche delle situazioni assurde in cui si caccia e in cui lo fa finire il capitano!!! Quando ero piccola mi piaceva tantissimo anche la presenza delle sirene, che però poi ho capito che non sarebbero potute essere mie amice 😀 E a chi non è piaciuto il coccodrillo!?!?!? Che risate con i suoi costanti agguati!

Peter Pan è proprio un film da guardare, non potete davvero perdervelo. Avventure, intrighi, conflitti e tanto tanto divertimento assicurato 🙂 Buona visione carissimi e alla prossima pellicola 😉

Annunci

7 risposte a “Le avventure di Peter Pan (1953)

  1. Che cara 🙂 È davvero il minimo che potessi fare. Il blog merita davvero e tu sei molto brava in tutto 🙂

    Hai ragione: il doppiaggio originale è migliore del “nuovo” (si fa per dire). Sarà forse l’abitudine o chissà, ma pure io lo preferisco.

    E per chi non lo ha mai guardato il consiglio è di muovere i chiapponi e di rimediare subito! 😀

    Mi piace

  2. Ma così mi commuovo! si si! perché il tuo blog mi piace davvero molto e quest’anno è volato! 😉 Peter Pan rimane uno dei miei personaggi preferiti, forse perché mi ci ritrovo!

    PS: ma che figo il template nuovooooooo! Buon blog compleanno! Festeggeremo con dei muffin al cioccolato appena torno!!!

    Mi piace

    • Grazie mille 🙂 Anche il tuo mi piace da impazzire, sia per le ricette sfiziosissime sia per le foto *-*
      Eh… Peter Pan non lascia indifferenti!

      Grazieeeee!!! Il blog ringrazia 😛
      Mamma che buoni i tuoi muffin!!! Non si può dire di no!

      Mi piace

Dicci la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...