The Social Network (2010)

Quest’oggi vi propongo il film che parla della nascita del più diffuso servizio di rete sociale degli ultimi tempi! Sì esatto, parlo proprio di Facebook! 🙂 Voglio subito sottolineare che non si tratta di un documentario. Sebbene la vera storia si sia svolta un po’ diversamente, in maniera meno drammatica da come la propone lo sceneggiatore Aaron Sorkin, il film ha riscontrato un grandissimo successo tra il pubblico, ma anche giudizio positivo dalla critica, inoltre trattando dell’epoca virtuale in cui viviamo penso sia da non perdere!

TRAMA

La storia narra di come lo studente di Harvard di soli diciannove anni Mark Zuckerberg abbia inventato e realizzato il social network inizialmente nominato “TheFacebook”. Il film inoltre riporta gli sviluppi degli accordi legali dovuti alla causa che è stata indetta contro il protagonista da parte di tre di studenti, che affermano il plagio dell’idea, ed inaspettatamente dal suo precedente migliore amico e cofondatore Eduardo Saverin…

CONSIDERAZIONI PERSONALI

Mi è piaciuto moltissimo il modo in cui viene raccontata la vicenda: per la presentazione dei personaggi iniziali in gioco viene raccontato come Mark attira l’attenzione su di se’, benché non ne sia pienamente cosciente all’inizio. Dopodiché il film transita alla camera deposizioni in cui si discute della causa contro il ragazzo; allo stesso modo verrà raccontata tutta la storia. Questo ampio uso di flashback all’interno del film dissemina mano a mano suspense e curiosità nello scoprire come si sono svolti i fatti. Ad arricchire questo senso di mistero e suscitando continuo interesse nello spettatore sono le colonne sonore, avvincenti e molto ben curate, non a caso sono state pluri-premiate l’anno seguente.

Mark viene descritto come un abilissimo programmatore, un po’ antisociale ed arrogante, ma comunque dotato di grande genio. Un aspetto che non mi aspettavo di trovare, ed infatti non si riscontra nei fatti realmente accaduti, è la misoginia (odio verso le donne) che sembra dilagare negli atteggiamenti di Mark. Aspetto che invece è stato stranamente ripreso alla lettera è il guardaroba che il famoso miliardario ha confermato essere esattamente quello che usava ed ha tutt’ora! Unica pecca è che a volte sembra che Zuckerberg lasci in secondo piano il suo obbiettivo per altri motivi (per chiarimenti vi rimando alla visione del film).

Nonostante il film abbia in parte distorto la realtà, come le motivazioni per cui Mark sembra aver creato Facebook, abbia messo in risalto aspetti secondari e sia stato drammatizzato, a mio avviso in modo accorto affinché il pubblico fosse più coinvolto, esso risulta davvero avvincente.

Auguro a tutti una buona visione 😉

Annunci

10 risposte a “The Social Network (2010)

  1. Credo sia uno di quei film che dovrebbero far molto, molto riflettere su quanto sia pervasiva e “mercenaria” certa tecnologia. E credo che la pellicola renda molto bene l’idea.

    Mi piace

  2. Anche questo mi è piaciuto molto.
    Tre attori che non si scoprono e che non si possono dimenticare: Andrew Garfield (non lasciarmi), Jesse Eisenberg (Zombiland), Rooney Mara (uomini che odiano le donne, versione americana).
    Rooney Mara fa i primi 5 minuti di film e secondo me è la parte migliore, ci si identifica con lei appena Jesse Eisenberg apre bocca !!!
    Era da Oscar! : )=
    E poi … il buon Zuckerberg ne esce malino, e gli sta pure bene!!!

    Mi piace

Dicci la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...